Transizione verde e digitale, adottata relazione previsione strategica

La Commissione europea ha adottato la relazione di previsione strategica 2022 “Abbinamento delle transizioni verde e digitale in un nuovo contesto geopolitico”. Entro il 2050 l’UE dovrà rafforzare la propria resilienza intersettoriale e autonomia strategica per affrontare le nuove sfide globali. Per questo, sono stati individuati dieci settori d’intervento fondamentali, con l’obiettivo di massimizzare le sinergie e la coerenza tra le ambizioni climatiche e quelle digitali:

  1. rafforzare la resilienza e l’autonomia strategica aperta nei settori fondamentali per la duplice transizione
  2. intensificare la diplomazia verde e digitale
  3. gestire strategicamente l’approvvigionamento di materie prime e materiali critici
  4. consolidare la coesione economica e sociale
  5. adattare i sistemi di istruzione e formazione alla realtà tecnologica e socioeconomica
  6. mobilitare ulteriori investimenti adeguati alle esigenze future in nuove tecnologie e infrastrutture
  7. sviluppare quadri di monitoraggio per misurare il benessere
  8. garantire un quadro normativo adeguato alle esigenze future per il mercato unico
  9. rafforzare l’approccio globale alla normazione
  10. promuovere un solido quadro per la cibersicurezza e la condivisione sicura dei dati

Per maggiori informazioni –> Relazione di previsione strategica 2022 (europa.eu)

Tag di ricerca: Commissione europea, transizione verde, digitale, geopolitica, relazione previsione strategica 2022,

Attenzione

L'area servizi del sito, che consente anche l'accesso al gestionale della formazione e alla sezione "Amministrazione trasparente", è in manutenzione ed aggiornamento. Ci scusiamo per eventuali disservizi e problemi di navigazione o visualizzazione contenuti