Relazione Stato di diritto 2022, raccomandazioni agli Stati membri

Il 13 luglio la Commissione europea ha pubblicato la terza relazione annuale sullo Stato di diritto, evidenziando, soprattutto in questo periodo, l’importanza della difesa dei valori democratici e dei diritti umani che caratterizzano gli Stati membri dell’Unione.

La relazione analizza gli sviluppi in quattro settori chiave per lo Stato di diritto: i sistemi giudiziari, il quadro anticorruzione, il pluralismo e la libertà dei media e altre questioni istituzionali relative al bilanciamento dei poteri.

Mettendo in risalto i progressi di riforma intrapresi dagli Stati membri, tuttavia restano alcune preoccupazioni di natura sistemica in alcuni Paesi. Su questo, la relazione affronta la materia dedicando ad ogni Paese un capitolo sullo Stato dell’arte e indicando, per la prima volta, raccomandazioni mirate volte ad incoraggiare gli Stati membri a portare avanti le riforme già avviate o previste e aiutarli a individuare gli ambiti in cui sono necessari miglioramenti.

Per maggiori informazioni –> https://ec.europa.eu/info/publications/2022-rule-law-report-communication-and-country-chapters_it

Tag di ricerca: Commissione europea, stato di diritto 2022, diritti, democrazia, giustizia, media,

Attenzione

L'area servizi del sito, che consente anche l'accesso al gestionale della formazione e alla sezione "Amministrazione trasparente", è in manutenzione ed aggiornamento. Ci scusiamo per eventuali disservizi e problemi di navigazione o visualizzazione contenuti