In chiusura il progetto “Bro #usa i social caccia i troll”

(VUnews) PERUGIA 17 maggio ’22 – “Social & consapevoli” è il titolo dell’evento conclusivo del progetto Bro #usa i social caccia i troll finalizzato a sensibilizzare ed informare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado sul fenomeno dell’hate speech online.

Sotto la lente i messaggi e contenuti di odio diffusi in rete e l’uso consapevole dei social su cui ha voluto accendere i riflettori il Corecom dell’Umbria, promotore del progetto in collaborazione con Assemblea Legislativa della Regione Umbria e Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.

L’ultimo incontro, in programma venerdì mattina 20 maggio, sarà aperto dal presidente Assemblea Legislativa dell’Umbria, dal presidente Corecom dell’Umbria e dall’amministratore Unico Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Seguiranno poi, sotto la moderazione di Donatella Binaglia, vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria, numerosi interventi per offrire ai ragazzi prospettive diverse e specificità professionali sul fenomeno dell’hate speech in rete.

Dopo i saluti istituzionali prenderanno, infatti, la parola Antonello Turchetti, formatore, fotografo professionista, arte terapeuta, Paolo Benanti, docente di teologia morale e bioetica alla Pontificia Università Gregoriana, Flaminio Monteleone, sostituto procuratore della Repubblica, Procura per i minorenni di Perugia, Annalisa Lillini, primo dirigente Polizia di Stato, Direttore II Divisione Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, Manuela Conte, portavoce Commissione europea in Italia. L’incontro terminerà con il contributo di Marianna Sala, Presidente Corecom Lombardia e dei Comitati regionali per le comunicazioni. Sarà possibile seguire, dalle ore 9.30, l’evento sul canale youtube https://www.youtube.com/c/RegioneUmbriaAssemblealegislativa

Sul linguaggio di odio utilizzato sul web, progressivamente aumentato negli ultimi anni, si sono interrogati in queste settimane, grazie anche al coordinamento organizzativo curato da Davide Ficola, sei classi di tre istituti di istruzione superiore: l’istituto professionale “Orfini” di Foligno, l’istituto “De Gasperi-Battaglia” di Norcia e l’istituto “Majorana” di Orvieto. Altri Istituti hanno aderito alle attività seminariali del progetto.

Chiara Ceccarelli

Tag di ricerca: Hate speech, social, troll, scuole, studenti, Corecom dell’Umbria, Assemblea Legislativa Regione Umbria, Corecom, Europa, Commissione europea, etica, illeciti,

Attenzione

L'area servizi del sito, che consente anche l'accesso al gestionale della formazione e alla sezione "Amministrazione trasparente", è in manutenzione ed aggiornamento. Ci scusiamo per eventuali disservizi e problemi di navigazione o visualizzazione contenuti